Interrogazione di storia: le domande

In vista delle interrogazioni di storia su Fascismo e seconda guerra mondiale, ecco l’elenco delle domande su cui si dovranno preparare gli alunni di terza.

Ricordo che dovrete studiare tutte le domande, ma a ciascuno di voi saranno assegnati in particolare alcuni quesiti cui potrete rispondere nei commenti a questo post, in modo che tutti possano vedere e utilizzare le vostre risposte. Più precisa e curata sarà la risposta e meglio potranno prepararsi gli altri compagni. Attenzione che io non correggerò le risposte eventualmente sbagliate: se scrivete stupidaggini, rischiate di farle ripetere anche ai compagni!

ATTENZIONE! HO INSERITO TUTTE LE DOMANDE IN UN UNICO FILE.

Share

35 comments

  1. Giulia scrive:

    1. Su quali principi dovevano basarsi i trattati di pace secondo il presidente statunitense T . W . Wilson?
    Secondo Wilson (attraverso il documento noto come i Quattordici punti) la pace doveva garantire l’equilibrio tra le potenze, la dignità dei popoli e il loro diritto all’autodeterminazione, la tutela della libertà dei commerci e degli scambi.
    2. Che cos’era la Società delle Nazioni? Perché non riuscì a svolgere i compiti per i quali era stata creata?
    La Società delle Nazioni è un organismo internazionale che avrebbe dovuto garantire la pace ma non ci riuscì, sia perché la sua autorità non fu mai riconosciuta, sia perché il congresso americano non approvò l’adesione alla Società da parte degli USA.
    3.Perché la pace si rivelò fragile?
    La pace si rivelò fragile perché fu contestata da numerosi stati e perché le potenze vincitrici, in particolare Francia e Gran Bretagna, si preoccuparono di trarre il maggior profitto possibile dalla vittoria e di punire e umiliare la Germania, considerata responsabile della guerra
    4. Quali furono i principali problemi del dopoguerra in Europa?
    I principali problemi del dopoguerra furono:
    □ le spese militari e le distruzioni causate dalla guerra crearono una crisi economica e bisognava trovare lavoro a milioni di reduci nelle fabbriche che dovevano essere riconvertite;
    □ numerosi Stati, insoddisfatti, chiesero la revisione dei trattati;
    □ in seguito ai trattati erano nati dei nuovi Stati che causarono la creazione di minoranze etniche che si trovavano a vivere entro i confini dei nuovi Stati;
    □ dopo la guerra, in Europa entrarono in crisi i sistemi politici di numerosi Paesi e si svilupparono i modelli politici autoritari alternativi a quelli democratici.

  2. Alessia scrive:

    5. Che cos’è una dittatura?
    La dittatura è un sistema di potere nel quale una persona assume il controllo dello Stato e dei suoi cittadini pur non essendo stato democraticamente eletto.
    6. Che cos’è un totalitarismo?
    il totalitarismo è un regime che si propone di plasmare l’intera società, la mentalità e i costumi imponendo le proprie concezioni dell’uomo e del mondo, considerate le uniche ammissibili.
    7. Quali paesi europei tra gli anni ’20 e ’30 modificarono il senso autoritario e i loro ordinamenti? In quali si instaurarono dittature di destra e in quali di sinistra?
    I paesi europei che modificarono il senso autoritario e i loro ordinamenti furono: l’Italia la Spagna e la Germania con dittature di destra e l’URSS con una dittatura di sinistra.
    8. per quali ragioni si può dire che la guerra civile spagnola anticipi la seconda guerra mondiale?
    Perché la guerra coinvolse anche i civili, bombardando le città. ( non è chiaro la richiesta della domanda)

    9. Quale opera d’arte divenne l’immagine simbolo della guerra civile spagnola? Chi l’ha dipinta? Cosa rappresenta?
    L’opera che divenne l’immagine simbolo della guerra civile spagnola è “Guernica” dipinta da Pablo Picasso, e rappresenta il bombardamento della cittadina basca di Guernica da parte dei tedeschi, che la rasero al suolo. L’opera vuole evocare lo sdegno contro la violenza e la guerra.

  3. Alessia scrive:

    10) chi fu il fondatore del fascismo e quali erano i caratteri fondamentali di questo movimento politico ?
    Il fondatore del fascismo Benito Mussolini . il fascismo è un regime dittatoriale con vari caratteri come:
    - Partito milizia cioè strutturato militarmente con lo scopo di conquistare il potere.
    - Il fascismo era un regime totalitario.
    - Un nuovo sistema politico con nuove organizzazioni.

    11) Cos’è il biennio rosso ?
    Il biennio rosso va dal 1919 al 1920 ed è caratterizzato da scioperi nel campo dell’ industria e dell’agricoltura, da agitazioni e occupazioni di fabbriche e terre.
    Si temeva che il biennio rosso sarebbe diventato una rivoluzione proletaria cioè nella quale le classi sociali importanti cercano di rovesciare il capitalismo, le rivoluzioni proletari e furono sostenute principalmente dai comunisti e da socialisti.

    12) Quali nuovi partiti nacquero in Italia nel primo dopoguerra ?
    Nel primo dopoguerra , tra il 1919-1921 nacquero i partiti di massa tra cui il partito socialista, partito comunista, partito popolare, partito nazionale.

    13) In che modo i fascisti presero il potere in Italia ?
    I fascisti crearono i fasci di combattimento e costituirono le squadre armate che attuarono spedizioni punitive contro le sedi dell’ organizzazione sincandacale.

  4. Claudia scrive:

    15. Quali furono i primi provvedimenti del governo Mussolini dopo la marcia su Roma?
    I primi provvedimenti miravano a ridurre i poteri del Parlamento, conferendoli al governo. Il Partito Nazionale Fascista si dotò di organi che più avanti avrebbero sostituito quelli istituzionali: il Gran Consiglio del Fascismo e la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale, cioè un esercito che era al servizio di Mussolini e che veniva utilizzato per soffocare qualsiasi forma di opposizione.

    18. Quali provvedimenti – dopo il 3 gennaio 1925 – portarono alla trasformazione dello Stato italiano in un regime dittatoriale?
    Vennero presi i seguenti provvedimenti:
    * il potere venne concentrato nelle mani di Mussolini (chiamato duce), il quale non doveva più rendere conto al Parlamento ma solo al re;
    * al Gran Consiglio vennero attribuiti tutti i poteri e le funzioni tolte al Parlamento;
    * tutti i partiti vennero sciolti e dichiarati fuorilegge, escluso quello fascista;
    * venne abolita la libertà di stampa, di associazione e di sciopero;
    * vennero istituiti un Tribunale Speciale per la Difesa dello Stato (giudicava i reati contro il regime) e una polizia politica (OVRA);
    * la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale divenne un corpo delle forze armate agli ordini diretti di Mussolini.

  5. simone scrive:

    30. in cosa consisteva l’accordo tra Italia e Germania nel 1936?

    fu stabilito un accordo detto (asse roma-berlino),era un accordo appunto tra Italia e Germania che intervennero nella guerra civile spagnola e l’italia ebbe il via libera per l’occupazione dell’albania

  6. CHIARA scrive:

    30.In che cosa consisteva l’accordo tra Italia e Germania nel 1936?
    Dopo la conquista dell’Etiopia, l’Italia diede una svolta alla sua politica estera e si avvicinò alla Germania Nazista. Nel 1936 i due stati siglarono un accordo detto ASSE ROMA-BERLINO, in seguito al quale Germania e Italia intervennero nella guerra Civile Spagnola e l’Italia era libera di occupare l’Albania.

    31)Cosa stabilivano le leggi razziali del 1938?
    Nel 1938 il governo approvò le leggi razziali le quali imponevano la discriminazione nei confronti degli Ebrei:
    - matrimoni misti vietati
    - gli Ebrei non potevano accedere all’amministrazione Statale, all’insegnamento universitario, al servizio militare
    e alle attività imprenditoriali.

  7. Alessia B. scrive:

    36.Quali furono le caratteristiche del conflitto?

    1. fu una guerra totale perchè coinvolse tanto le popolazioni civili che furono vittime dei bombardamenti aerei, delle deportazioni, dei rastrellamenti e delle rappresaglie, ma furono anche le protagoniste delle resistenze agli invasori.
    2. fu uno scontro di tipo ideologico fra le diverse concezioni dell’uomo e e del mondo e dei diversi sistemi politici: regimi totalitari da una parte e paesi democratici dall’altra.
    3. progressioni nell’uso di armi sempre piu micidiali: missili, carri armati, aeri da combattimento e la peggiore in assoluto, la bomba atomica.
    4. la guerra sancì il declino economico dell’Europa e il suo ridimensionamento politico.

  8. Alessia B. scrive:

    41. Quando e perchè l’Italia entrò in guerra? Quali paesi furono attaccati dall’Italia?

    L’Italia entrò in guerra il 10 giugno 1940 perchè la Germania continuava ad avere vittorie e quindi Mussolini pensò che la Guerra stava per finire e sarebbe stato vantaggioso sedersi al tavolo dei vincitori. L’Italia attaccò le truppe inglesi in Africa settentrionale e attaccò anche la Grecia.

  9. santi scrive:

    19.Cosa sono i patti Lateranensi?
    Per consolidare il suo potere Mussolini cercò di ottenere l’appoggio del mondo cattolico e della chiesa ,questa conciliazione venne sancita dai PATTI LATERANENSI(firmata l’11/2/1929).
    questi patti riconoscevano la sovranità reciproca: il territorio sul quale la Santa sede aveva giurisdizione assoluta prendeva il nome di Città del vaticano e diventava uno Stato sovrano a tt gli effetti, la validità civile dei matrimoni,l’insegnamento obbligatorio della religione cattolica nelle scuole elementari e delle medie.

  10. CHIARA scrive:

    32)A cosa era dovuto il diverso atteggiamento del regime fascista verso gli ebrei dal 1938?
    Nel 1938 l’atteggiamento del regime mutò,sia per l’influenza della politica razziale nazista,sia perchè si voleva dare nuovo slancio al fascismo. Fu il MANIFESTO DEGLI SCIENZIATI RAZZISTI a fissare in 10 punti le posizioni del regime, affermando l’esistenza di una “pura razza italiana” alla quale gli ebrei non appartenevano.

  11. Alessandra scrive:

    17. Quali furono i momenti principali della vita politica di Mussolini?
    Benito mussolini ha fondato il movimento fascista.
    Nel marzo 1919 creò i Fasci di combattimento.
    Nell’estate del 1922 Mussolini si convinse di poter conquistare il potere.Ideò a tale un iniziativa nota come Marcia su Roma.
    I primi provvedimenti del Governo Mussolini furono diretti a ridurre i poteri del parlamento attribuendoli al governo.
    Il Partito Nazionale Fascista si dotò di organi che avrebbero sostituito in seguito quelli istituzionali.

  12. Deca scrive:

    risposta alla domanda numero 52:Con lo sbarco in Normandia da parte delle truppe anglo-americane,gli Alleati poterono aprire un nuovo fronte e puntarono ad arrivare a Berlino.La stessa cosa fece l’ Armata Rossa
    liberando i Paesi Baltici la Polonia,Romania e Iugoslavia.Tra aprile e maggio del 1945 l’ Armata Rossa arrivo a Berlino.La Germania era ormai circondata sia a ovest(dagli anglo-americani) sia a est (Armata Rossa)

  13. Deca scrive:

    risposta alla domanda numero 58:Il Comitato di liberazione Nazionale (CNL)e’un comitato che si formo’ per coordinare gli attacchi armati della la Resistenza Italiana e per definire l’assetto politico da dare al paese nel dopoguerra

  14. Deca scrive:

    risposta alla domanda numero 59:Il CNL come primo compito definì quali partiti facevano ufficialmente parte della Resistenza:il Partito comunista,IL Partito socialista di unità proletaria,la Democrazia cristiana,IL Partito d’azione,il Partito liberale,la Democrazia del lavoro.

  15. Giulia scrive:

    21) quale era la visione della donna e del suo ruolo nella società ?
    Il regime fascista assegnava alle donne il ruolo di spose e madri che dovevano dare alla luce numerosi figli che avrebbero poi servito la patria e il regime.
    39) quali paesi vennero invasi dalla Germania tra il 1939 e 1940 ?
    La Germania invase tra il 1939 e il 1940 la Cecoslovacchia, la Polonia, la Danimarca, la Norvegia e la Francia.

  16. Alessandra scrive:

    38.Quale evento diede inizio alla guerra?
    Le origini della Seconda Guerra Mondiale:
    -le dure condizioni imposte dalla Germania;
    -le conseguenze della crisi economica del 1929;
    -la debolezza della Società delle Nazioni, che favorirono il diffondersi, in Germania, di un forte spirito di rivalsa,
    e che permise a Hitler di di formulare un piano espansionistico.

    In breve: le origini della Seconda Guerra Mondiale vanno ricercte in primo luogo nell’ assetto dato all’Etiopia dai trattati di pace stipulati alla fine del primo conflitto.

  17. Andrea scrive:

    49. Cosa si intende con il termine “soluzione finale”? Quando, come e da chi venne ideata e messa in atto?
    56. Quali furono le conseguenze dell’armistizio tra Italia e alleati?

    49-Si intende lo sterminio di tutti gli ebrei europei ideato da Hitler, tra il 1942 e il 1943. Tutti gli ebrei vennero messi in dei nuovi ghetti dove aspettavano per essere deportati nei lager.

    56-lo conseguenza fu che i tedeschi occuparono meta dell’Italia creando la repubblica di Salò dove venne messo a capo della repubblica Mussolini. 

  18. santi scrive:

    46.quando e perchè entrarono in guerra gli stati uniti?

    Il 7 dicembre del 1941 gli aerei nipponici(del Giappone) attaccarono e distrussero la flotta statunitense della base Pearl Harbor,nelle isole Hawaii.
    il giorno successivo,gli Stati Uniti dichiararono guerra al Giappone e quindi anche alla Germania e Italia.

  19. Erica scrive:

    35.Quali furono le cause del conflitto?
    Le cause del conflitto vanno ricercate nei trattati di pace stipulati alla fine della 1 guerra mondiale. le dure sanzioni economiche imposte alla Germania e la debolezza della Società delle Nazioni, incaricata di far rispettare i trattati,favorirono il diffondersi in Germania di una forte voglia di rivincita e vendetta che permise a Hitler di salire al potere e iniziare una politica espansionistica.

  20. Erica scrive:

    60. Quali avvenimenti portarono alla liberazione dell’Italia settentrionalee alla morte di Mussolini?
    Il Terzo Reich era ormai prossimo alla decadenza, attaccato dalle armate russe e anglo-americane, nel nord Italia i Tedeschi attuarono una dura repressione, ma l’avanzata delle truppe alleate e l’insurrezione partigiana costrinsero l’esercito tedesco alla fuga. Il 25 aprile 1945(ricordato come il giorno della Liberazione) Milano, Torino, Genova… vennero liberate. Alla fine di aprile la Germania firmava la resa.

  21. Erica scrive:

    60. Quali avvenimenti portarono alla liberazione dell’Italia settentrionalee alla morte di Mussolini?
    Mussolini tentò di fuggire in Svizzera. Scoperto e arrestato dai partigiani, fu ucciso il 28 aprile 1945 insieme all’amante. Il loro corpi furono esposti in Piazzale Loreto.

  22. Erica scrive:

    61.Quali sono i principali valori della Resistenza?
    I principali valori della Resistenza sono:
    1. La partecipazione diretta alla vita politica e la consapevolezza che le sorti future del Paese erano nelle mani di tutti
    2. Il primato della libertà e della democrazia contro ogni forma di oppressione e di totalitarismo
    3. La solidarietà tra le diverse forze politiche e sociali nel perseguire l’ideale del bene comune

  23. Mauro Bettosti scrive:

    dom. 40
    Che cosa si intende con il termine guerra lampo?
    Con “guerra lampo” si intende una strategia militare sviluppata nella seconda guerra mondiale. Consisteva nell’utilizzo di forze corazzate, aviazione e fanteria che svolgevano attacchi rapidi diretti ai punti piu’ deboli delle linee nemiche. (fonte wiki\libro di storia)

  24. Mauro Bettosti scrive:

    dom.27
    Cos’è l’autarchia?
    Perché il governo cercò di rendere autartico il paese?

    L’autarchia è una una seria di provvedimenti per rendere l’economia del paese autosufficente.
    Il governo cercò di rendere il paese autartico per non dipendere dalle esportazioni di altri stati.

  25. Francesca scrive:

    28- Quali erano gli obiettivi dell’espansione coloniale in Etiopia?
    Mussolini decise di conquistare l’Etiopia per dare all’Italia un ruolo di primo piano nell’Europa, così da poter riavvicinare l’Italia fascista alla Germania di Hitler.

    29- Da quali territori era composto l’impero coloniale italiano proclamato il 9 maggio 1936?
    Il 9 maggio 1936 Mussolini proclamava la nascita dell’Impero italiano; di esso facevano parte anche l’Eritrea e alcune regioni della Somalia.

  26. santi scrive:

    44.Che cos’era il patto tripartito tra Germania,Italia e Giappone?

    Nel settembre del 1940 Germania, Italia e Giappone stipularono il PATTO TRIPARTITO, che prevedeva, a guerra finita,la suddivisione del mondo in tre aree:l’Europa continentale sotto il potere della Germania,il Mediterraneo all’Italia, l’Asia orientale al Giappone.
    scusate x il ritardo mi ero dimenticato l’ultima domanda :)

  27. Diviccaro Christian scrive:

    Alluora, Buonpomeriggi ragazzi e prof.

    47)Quali furono i principali avvenimenti bellici tra 1942 e 1943 sui fronti russo, del Nord Africa e del
    Pacifico?
    In Russia: assedio di Stalingrado, controffensiva russa => ritirata tedesca e dell’ARMIR. Nel Pacifico: sconfitte della flotta giapponese. Nel Nordafricabattaglia di El Alamein, vittora degli alleati nel Nodafrica. Inoltre le ripetute sconfitte del Giappone da parte degli Stati Uniti.

    51)Cosa accadde il 6 giugno 1944?
    D-day ovvero lo sbarco delle armate degli Alleati in Normandia.

    57) Cos’è la Repubblica Sociale Italiana?
    La Repubblica Sociale Italiana, o più comunemente chiamata Repubblica di Salò, è la ”ricostruzione” dello Stato fascista, dopo la liberazione di Mussolini da parte dei tedeschi, ovviamente subordinata alla Germania.

  28. Elena scrive:

    24. Quali furono i principali oppositori al regime fascista?
    Oltre a Matteotti, furono assassinati Giovanni Amendola e don Giovanni Muzzoni. Antonio Gramisci, Umberto Terracini e Sandro Pertini furono condannati al carcere; Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Carlo Levi, Cesare Pavese e Leone Ginzburg furono tra i 15000 italiani (contati dal 1926 al 1943) che vennero mandati al confino. Carlo Rosseli ed Emilio Lussu riuscirono a fuggire dal confino e scappare all’estero; seguirono il loro esempio don Luigi Sturzo, Gaetano Salvemini, Filippo Turati, Nello Rosseli, Pietro Nenni e Piero Gobetti.

    25. Cosa accadeva agli oppositori del regime?
    L’opposizione del Fascismo venne ritenuta delitto contro lo Stato e giudicata dal Tribunale Speciale. Alcune persone vennero sottoposte a un processo e mandati in carcere, altri vennero mandati al confino (ovvero alla perdita di lavoro e al domicilio coatto ni luoghi difficilmente raggiungibili).

    26. Cos’è il fuoriuscitismo?
    Seguendo l’esempio di Carlo Rosselli e Emilio Lussu, molti oppositori politici andarono in esilio (esempi don Luigi Sturzo, Gaetano Salvemini, Filippo Turati, Nello Rosseli, Pietro Nenni e Piero Gobetti).

  29. simone cattaneo scrive:

    33)quando inizia e finisce la 2 G.M cuali sono le due fasi in cui può essere divisa?

    La 2 G.M inizia nel 1 settembre 1939 e si conclude il 2 settembre 1945.

    prima fase germania invade polonia.

  30. simone cattaneo scrive:

    34)Quali furono gli schieramenti in campo? chi vinse?

    La 2 G.M fu combattta da 2 schieramenti principali:
    GERMANIA-ITALIA E GIAPPONE.
    Gli altri da,FRANCIA-INGHILTERRA-CINA-UNIONE SOVIETICA E STATI UNITI.
    Vinsero FRANCIA-INGILTERRA-CINA-UNIONE SOVIETICA E STATI UNITI.

  31. Oscar scrive:

    16.Per quali ragioni venne assassinato il deputato socialista Giacomo Matteotti?Quali furono le conseguenze del delitto?

    Giacomo Matteotti venne assassinato perchè aveva denunciato più volte in Parlamento i brogli elettorali e il clima di illegalità in cui agiva il governo fascista,venne rapito e ucciso il 10 giugno 1924.

    37.Quali erano i contenuti del patto Molotov-Ribbentrop tra Germania e URSS?

    Il Patto Molotov-Ribbentrop,fu un trattato di non aggressione fra la Germania Nazista e l’Unione Sovietica.. Venne firmato a Mosca, il 23 agosto 1939, dal Ministro degli Esteri sovietico Vjačeslav Molotov e dal Ministro degli Esteri tedesco Joachim von Ribbentrop. Le conseguenza immediate più importanti del trattato furono la divisione del territorio polacco tra sovietici e tedeschi e l’occupazione delle repubbliche baltiche, da parte dell’Armata Rossa.

  32. simone cattaneo scrive:

    23.COS’ERA IL MINCULPOP E DI COSA SI OCCUPA?

    Il minculpop e MINISTERO ISTITUITO DAL REGIME FASCISTA,
    aveva l’incarico di controllare ogni publicazione,seguesrando tutti que documenti ritenuti pericolosi al regime e diffondendo i cosiddetti ordini di stampa.
    Il minculpop si occupava della propaganda.

  33. santi scrive:

    ciao ciao e buona pasquetta :)
    dato che nella domanda 8 ci sono dei dubbi qui ho scritto la risposta che ho trovato
    8)per quali ragioni si può dire che la guerra civile spagnola anticipi la 2guerra mondiale?
    .è una guerra ideologica cioè su motivazioni politiche (destra vs sinistra)
    .vede il coinvolgimento di potenze e volontari stranieri

    ciao ciao buone vacanze :)
    ciao ciao buone vacanze :)

  34. santi scrive:

    comunque qll che ha scritto alessia nn è sbagliato

  35. Mauro scrive:

    scusate un attimo…sulla guerra civile spagnola il prof ci aveva lasciato degli appunti! in cui cerano non 2 ma 3 punti. si può dire che la guerra civile spagnola anticipi la 2guerra mondiale perché: 1 è una guerra ideologica cioè su motivazioni politiche (destra vs sinistra)2 vede il coinvolgimento di potenze e volontari stranieri 3VEDE GLI ITALIANI COMBATTERSI SU FRONTI OPPOSTI.
    se non vi risulta scrivete la vostra opinione;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>