Due sonetti di Cecco Angiolieri

Il più importante autore della poesia comico-realistica è il senese Cecco Angiolieri (circa 1260-1312), personaggio affascinante e scrittore abilissimo. Leggeremo in classe due dei sonetti più celebri di Cecco: “S’i’ fosse foco” e “Tre cose solamente”. Potete scaricare il testo, con una breve introduzione per ciascuno di essi e con la parafrasi completa del secondo, cliccando sul link qui sotto:

“S’i’ fosse foco” è stato ripreso alcuni anni fa anche da uno dei più grandi cantautori italiani, Fabrizio De André, che molti di voi conosceranno per canzoni come La guerra di Piero o Il pescatore.

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>