Archive for 1

Il crollo dell’Impero Romano d’Occidente

Per studiare il periodo – tra la fine del IV secolo e il 476 – che porta al crollo dell’Impero Romano d’Occidente, abbiamo realizzato in classe questa presentazione con prezi.com.

 

Share

La crisi dell’Impero romano

In prima, abbiamo realizzato una presentazione con Prezi per illustrare la crisi economica e sociale che travolge l’Impero romano a partire dal III secolo d.C.

 

 

Share

Il borghese nel Medio Evo

Versione appena rielaborata della mappa concettuale sulla borghesia che abbiamo prodotto in prima: utile per lo studio e per il ripasso.

Share

La storia di Morimondo

Nel post di oggi trovate il file sulla storia di Morimondo, che gli alunni di prima devono scaricare e studiare per mercoledì. Buon lavoro!

Share

Il monachesimo

Il monachesimo rappresenta uno dei grandi fenomeni storici del medioevo (e non solo), capace in più momenti di dare una grande spinta riformista alla Chiesa e, di conseguenza, a tutta la società del tempo.

E’ quanto accade con figure importanti come quella di Benedetto da Norcia, l’autore della Regola, o con congregazioni monastiche come quelle nate dalle abbazie francesi di Cluny o di Cîteaux. Dell’ordine cistercense, nato appunto a Cîteaux, faceva parte anche l’abbazia di Morimondo, che visiteremo la prossima settimana (e che vedete qui in fotografia).

Per conoscere meglio queste realtà, potete visitare i seguenti siti:

Quella che segue è invece una scheda sul monachesimo dalle origini all’XI secolo (da scaricare, stampare e studiare per gli alunni di 1a B):

Share

Ars Bellica – L’arte della guerra

Grazie alla segnalazione di Christian (1aB), vi segnalo oggi un sito molto ricco che potrebbe interessare quanti tra voi si appassionano alle battaglie del passato più o meno lontano. Il sito Ars Bellica: le grandi battaglie della storia ricostruisce nel dettaglio molte delle più importanti battaglie dall’antichità all’epoca contemporanea.

Nell’ampia selezione di battaglie, trovate tra le altre la battaglia di Poitiers e la battaglia di Hastings, cui abbiamo dedicato parecchio spazio nelle nostre lezioni di storia in prima.

Buona navigazione!

Share

I Normanni alla conquista dell’Europa

La storia dei Normanni, i popoli del nord conosciuti anche come Vichinghi, è ricca di viaggi e di conquiste. Con le loro navi – i veloci drakkar – giunsero fino all’America Settentrionale, alla Russia, al Mar Mediterraneo e al Mar Nero. Nella lezione di oggi, abbiamo visto quali terre queste popolazioni hanno raggiunto e quali regni hanno creato.

Per studiarli meglio, abbiamo utilizzato una presentazione Powerpoint che metto a vostra disposizione. Trovate qui:

Potete visualizzare la presentazione anche qui sotto:

I Normanni

L’Arazzo di Bayeux

L’impresa più celebre compiuta dai Normanni è probabilmente la conquista dell’Inghilterra a opera di Guglielmo il Conquistatore, duca di Normandia. Con la vittoria nella battaglia di Hastings (1066) i Normanni acquisirono il controllo definitivo del Regno di Inghilterra, e da allora l’isola non subì più alcuna invasione.

Le vicende legate alla spedizione e alla battaglia sono documentate nell’Arazzo di Bayeux, fatto realizzare dallo stesso Guglielmo come addobbo per la cattedrale di Bayeux, in Normandia. L’Arazzo, un drappo di 70 metri di lunghezza, è diviso in 58 scene con delle didascalie (cioé delle spiegazioni) in latino: si potrebbe dire che si tratta di una sorta di fumetto, nel quale le immagini e le parole concorrono a raccontare una storia.

Qui sotto trovate una versione elaborata dell’Arazzo: utilizzando le immagini originali, è stato realizzato una sorta di “cartone animato” con tanto di didascalie in inglese (vi ho messo i sottotitoli per semplificare la comprensione).

La storia animata inizia nel punto in cui Aroldo – che aveva promesso a Guglielmo di Normandia il trono di Inghilterra – si fa incoronare re di Inghilterra. Seguono la furia di Guglielmo per il tradimento, i preparativi per la spedizione, il viaggio per mare e, infine, la battaglia di Hastings, nella quale Aroldo viene sconfitto e ucciso.

Share

Le repubbliche marinare

La storia delle quattro repubbliche marinare – Amalfi, Pisa, Genova e Venezia – è molto significativa, perché esse anticiparono e realizzarono alcune delle dinamiche della rinascita europea dell’XI secolo. In particolare, le repubbliche marinare rappresentano perfettamente la ripresa dei commerci e la rinascita politica dell’Europa, che torna protagonista sul mar Mediterraneo dopo i secoli del dominio arabo.

Nella lezione di oggi abbiamo utilizzato una presentazione Powerpoint, che vi metto a disposizione. Trovate qui:

La presentazione è inoltre visibile qui sotto.

Share