Archive for 17/02/2012

Materiali sul fascismo (1): Marcia su Roma, Giacomo Matteotti, Sandro Pertini

Come abbiamo studiato, l’atto che segna l’inizio del ventennio fascista (ma non ancora della dittatura mussoliniana) è la marcia su Roma, la manifestazione con cui le squadre paramilitari fasciste riuscirono a imporre la nascita del primo governo Mussolini, grazie anche alla mancata opposizione del re Vittorio Emanuele III.

Quello che segue è un cinegiornale dell’istituto LUCE che racconta la marcia su Roma in un’ottica propagandistica, favorevole quindi al fascismo.



Un’immagine più ironica delle camicie nere e delle squadre fasciste ci viene dal film La Marcia su Roma di Dino Risi (1962). Protagonista della pelliola è una coppia di fascisti piuttosto ridicoli, interpretati da due grandi attori del passato, Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi.

Un altro passaggio chiave nella storia del fascismo è il delitto Matteotti. Giacomo Matteotti era un giovane leader del Partito Socialista Italiano, assassinato dai fascisti perché aveva avuto il coraggio di denunciare in Parlamento il clima di intimidazione e di violenze in cui si erano svolte le elezioni del 1924. Nel video che segue, estratto dal film “Il delitto Matteotti” di Florestano Vancini (1973), viene ricostruito il discorso del 30 maggio 1924 che doveva segnare il destino di Matteotti.

Nel video che segue, lo storico Giovanni Sabbatucci descrive la figura di Matteotti e spiega come l’omicidio Matteotti e il successivo discorso di Mussolini alla Camera del 3 gennaio 1925 abbiano segnato l’inizio del regime dittatoriale fascista.

Una ricostruzione del discorso di Mussolini alla Camera del 3 gennaio 1925, tratto nuovamente dal film “Il delitto Matteotti”.

Tra gli oppositori politici del regime che furono processati e imprigionati per le loro idee, c’era anche il giovane Sandro Pertini, socialista come Matteotti, destinato a essere presidente della Repubblica dal 1978 al 1985. Nel breve filmato che segue, Pertini spiega cosa ha significato per lui essere democratico e come democrazia e fascismo siano tra loro inconciliabili.

Share

Corso di latino: undicesima lezione

Undicesima scheda del corso di latino 2011-2012: l’argomento di questa lezione è il presente attivo e passivo dei verbi della terza e quarta coniugazione.

Share

Odissea: mappa concettuale e Ulisse e Nausicaa

A disposizione delle fanciulle e dei fanciulli di prima, ecco una mappa concettuale dell’Odissea e il testo dell’episodio di Ulisse e Nausicaa, da scaricare e stampare in vista della lettura in classe.

Per conoscere meglio il poema di Omero, potete vedere anche le diverse puntate del bellissimo sceneggiato televisivo (oggi si chiamerebbe “fiction”) realizzato dalla Rai nel 1969. Numerose sono le differenze tra il poema e lo sceneggiato: trovate qui un elenco dettagliato. Qui sotto il video della prima puntata: trovate le altre sette direttamente sul sito della Rai (per visualizzare i video è necessario avere installato sul proprio computer Microsoft Silverlight).

Share

Giovanni Pascoli

Nel periodo a cavallo tra Otto e Novecento il poeta italiano più importante è senza dubbio Giovanni Pascoli. Tra le tematiche ricorrenti della sua poesia, alcune sono in stretto legame con la biografia dell’autore: il “nido” famigliare, la morte del padre, il paesaggio e la vita delle campagne.

Il file che segue contiene tre poesie che ben rappresentano l’opera di Pascoli. Si tratta di Lavandare e X agosto, tratte dalla raccolta Myricae; e di Nebbia, dai Canti di Castelvecchio.

Per approfondire la conoscenza di Pascoli si può visitare il sito, molto ricco, della Fondazione Giovanni Pascoli. Vi si trovano tutte le opere del poeta, una galleria fotografica e altri materiali.

La vita di Pascoli è oggetto anche di questo breve documentario: ne raccomando la visione.

 

Share

Corso di latino: decima lezione

Gli aggettivi latini sono divisi in due gruppi, chiamati classi. La prima classe degli aggettivi corrisponde, approssimativamente, alla prima e alla seconda declinazione dei nomi: le terminazioni di questi aggettivi sono cioé le stesse della prima (per il femminile) e della seconda declinazione (per il maschile e il neutro). La seconda classe degli aggettivi corrisponde invece alla terza declinazione.

Latino – Lezione10.

Share

La morte di Ettore

Episodio culminante dell’Iliade, la morte di Ettore per mano di Achille è anche il momento della profezia di morte per l’eroe acheo, che cadrà ucciso per mano di Paride e Apollo presso le porte di Troia.

Il file da scaricare contiene il testo e la parafrasi dei versi vv. 136-144, 248-272 e 306-366, libro XXII.

Share