Archive for 30/10/2008

>Sicurezza sul lavoro

>Andrea mi invia questo link, dicendo di guardare soprattutto gli articoli dal 17 al 27. Si tratta di una legge del 1955, la prima in Italia dedicata alla sicurezza sul lavoro.
Elena, dopo aver sbagliato il mio indirizzo mail, è riuscita a inviarmi altri due link: questo è il primo, questo il secondo.
Oggi la legge di riferimento su questo argomento è il Testo Unico Sicurezza Lavoro, cioè il Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, che trovate qui (sono oltre 300 pagine: non stampate!). Questa è la relativa pagina di wikipedia.
Infine qui trovate un articolo di repubblica.it sull’argomento, che vi consiglio di leggere.

Share

>Keane, Wombats, Gorillaz

>Per la serie “ascoltatevi questi che poi vi interrogo”, tre gruppi britannici.

I Keane sono un gruppo inglese. La loro musica viene definita “piano rock”, per il ruolo fondamentale che hanno le tastiere nelle loro canzoni (addirittura i Keane non usano del tutto le chitarre). La canzone si chiama Crystal Ball ed è del 2006: vi sfido a spiegarmi cosa succede nel video, interpretato dall’attore statunitente Giovanni Ribisi (sì, è di origine italiana).

I Wombats sono originari di Liverpool, nel nord dell’Inghilterra, come i Beatles. Finora in pratica hanno pubblicato un solo disco, nel 2007, da cui è tratta questa Let’s Dance do Joy Division. Il cantante, Mattew Murphy, come vedrete è un tipo piuttosto fuori di testa. Ma ha delle gran belle scarpe…

Ultimo suggerimento di oggi. I Gorillaz sono una band virtuale, nel senso che dietro le loro canzoni si “nasconde” in realtà un solo musicista, Damon Albarn, leader dei Blur (magari qualcuno li conosce). Chi ama l’hip hop potrebbe apprezzarli.


Share

>Le elezioni americane

>Un po’ di link per iniziare a seguire le elezioni americane.

Qui trovate lo speciale di repubblica.it, mentre qui trovate lo speciale di corriere.it.
Questi sono i siti dei due (principali) candidati: Barack ObamaJohn McCain.
I più coraggiosi possono provare a guardare le pagine dedicate alle elezioni dal New York Times e dal Washington Post, due dei principali quotidiani statunitensi.
Questa è la spiegazione di come funzionano le elezioni; ve lo spiega, in inglese ma con tante figure (!) anche il filmato qui sotto:

Share

>Vocabolario storico 2 – Liberalismo e liberismo

>Nel documento che segue troverete le definizioni di liberalismo e liberismo, con qualche approfondimento in più per inquadrare meglio questi concetti.
Se poi siete particolarmente coraggiosi e intelligenti (!), qui trovate la voce di wikipedia dedicata a questi temi. E’ ben fatta e interessante, oltre che un po’ complicata. Provate almeno a leggerla, poi ne possiamo parlare in classe.

Share

>Carte mute delle Americhe

>Eccovi le carte mute per la verifica di martedì.
Trovate qui quella dell’America settentrionale e centrale, e qui quella dell’America meridionale.

Nelle prossime ore ci saranno altri aggiornamenti.
Buon lavoro!

Share

>Australia e Groenlandia

>Stamattina ci chiedevamo se fosse più grande l’Australia o la Groenlandia.
Eccovi i numeri:

  • Australia: 7.686.850 di km quadrati;
  • Groenlandia: 2.166.086 di km quadrati.

Dice lo studente pedante: “E allora perché nella carta che abbiamo in classe la Groenlandia è mooolto più grandissima dell’Australia?”
La risposta la trovate qui (anche se non è semplicissima…) e in questa immagine.

Qui sotto, infine, trovate la carta muta per la verifica di martedì. Vi consiglio di stamparne più copie ed esercitarvi a posizionare sulla carta i nomi di oceani, stretti, canali, continenti, fiumi, laghi, monti…

Share

>Vocabolario storico – 1

>Ecco il secondo file di oggi. Vi troverete la definizione di alcuni termini, utili per comprendere il periodo storico che stiamo studiando (e non solo), più qualche piccolo approfondimento.
Scaricate, stampate, imparate a memoria. :-)

Share

>R.E.M.

>Per la serie “consigli musicali gratis”, tre video dei R.E.M.
Qualcuno di voi forse li conosce già, i loro video passano su MTV di frequente e se avete qualche fratello/sorella maggiore potreste avere dei loro cd in casa. Comunque: vengono da Athens (in Georgia, USA), sono una delle più importanti band americane degli ultimi tre decenni e sono molto meglio dei Tokyo Hotel. Non che ci voglia granché, peraltro…

Questo è un pezzo recente, si chiama “Bad Day”. E’ suonato dal vivo durante uno show televisivo americano molto popolare che si chiama “Late Show with David Letterman” (cioè “Spettacolo della seconda serata con David Letterman”, il tizio che si vede all’inizio), e viene trasmesso da New York dal canale CBS (si legge “si-bi-es”).

La seconda canzone – “Man on the Moon” – è del 1992. Il video fu tra i più trasmessi da MTV, sia negli Stati Uniti che qui in Europa.

Con l’ultima canzone – “Stand” – andiamo ancora più indietro nel tempo. Anno 1988 (quanti anni avevate? lol), album molto bello intitolato “Green”. Premio speciale a chi capisce da dove sono rubate le note di chitarra che si ripetono per tutta la canzone.

Share